Dall’estraneità alla familiarità

“Non vedi più i lineamenti. Vedi l’amore”. Ecco spiegata in pochissime parole l’adozione.
(Anonimo)

Durante la serata appena conclusa abbiamo parlato di quanto sia meraviglioso, intenso e sconvolgente passare dall’essere Estranei a Famiglia; a volte in pochi giorni, a volte aspettando mesi. Ci si stupisce di come sia possibile sentirsi così uniti, nonostante le diversità; eppure l’amore incondizionato che si prova è la risposta, l’unica risposta possibile. Quell’amore che ci fa dire che lontani non ci piace, che ci fa quasi dimenticare che c’è stato un prima da raccontare e che nonostante siano trascorsi anni i ricordi e le emozioni sono indelebili. Come la prima volta che nostro figlio ci riconosce come “papà” e “mamma“, anche solo con uno sguardo sorridente in mezzo ad altri: non è l’etichetta verbale che cerchiamo, ma sapere che quel ruolo ce lo siamo conquistati, che la familiarità é diventata reale.

Abbiamo condiviso le difficoltà… ma il messaggio di speranza che ci lasciamo è che gli ostacoli si superano: a volte si scalano a fatica, a volte si saltano con una bella rincorsa!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...