Compendi illustrati delle Linee guida per il diritto allo studio degli alunni adottati e fuori famiglia

Sono online, sul sito dell’Autorità garante per l’infanzia e l’adolescenza, il Compendio illustrato delle Linee di indirizzo per il diritto allo studio degli alunni adottati e il Compendio illustrato delle Linee guida per il diritto allo studio delle alunne e degli alunni fuori della famiglia di origine.

Le due pubblicazioni sono state realizzate dall’Authority con l’obiettivo di promuovere la diffusione della conoscenza delle linee guida e delle pratiche che possono facilitare l’integrazione scolastica degli alunni adottati e degli alunni fuori dalla famiglia di origine. La prima si rivolge ai docenti, ai dirigenti, ai servizi sociali e alle famiglie, mentre la seconda è destinata ai docenti, ai dirigenti, ai servizi sociali e alla rete di risorse che pone al centro il benessere dell’alunno.

Le Linee di indirizzo per il diritto allo studio degli alunni adottati, pubblicate nel 2014, sono state elaborate dal Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca e dal Coordinamento Care, nella cornice di un tavolo paritetico. «Si configurano – si legge nell’introduzione – come un dispositivo teorico-metodologico di sostegno alla scuola affinché si possa garantire ai bambini e ai ragazzi che sono stati adottati e alle loro famiglie, uno strumento concreto e fruibile per agevolarli nel loro percorso di crescita».

Le Linee guida per il diritto allo studio delle alunne e degli alunni fuori della famiglia di origine, frutto di un lavoro congiunto del Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca e dell’Autorità garante per l’infanzia e l’adolescenza, sono state pubblicate nel 2017. «Il documento teorico-metodologico – si spiega nell’introduzione – nasce dall’esigenza di garantire pari opportunità nell’istruzione a tutti gli alunni temporaneamente allontanati dalla loro famiglia di origine, rimuovendo o riducendo quegli ostacoli o gli elementi discriminatori che possono rendere difficoltosa la realizzazione del percorso di istruzione e formazione e il pieno sviluppo di ogni bambino o ragazzo che già vivono situazioni complesse».

I due compendi sono disponibili al link https://www.garanteinfanzia.org/news/seminario-fuori-famiglia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...